Progetto Icaro, Libera Terra protagonista alla Fondazione Golinelli

Il sistema Libera Terra è stato protagonista ad Icaro, progetto ideato e promosso da Fondazione Golinelli in collaborazione con Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, che ha come obiettivo creare una vera e propria palestra di imprenditorialità per giovani studenti universitari.

Icaro avvicina gli studenti universitari alla cultura d’impresa attraverso un percorso basato su un’esperienza finalizzata alla realizzazione di idee innovative e progetti concreti.

Lo scopo del progetto Icaro Bologna 2017 è stato quello di mettere al lavoro 12 team eterogenei per dare risposte innovative a temi e sfide di 6 imprese. Il percorso è passato attraverso una formazione che ha portato gli studenti a sfidarsi su una dimensione di autoimprenditorialità con un approccio multidisciplinare. La durata del percorso formativo è stato di 6 mesi e ha compreso sessioni immersive di formazione, visite aziendali, project work.

Due di questi team hanno analizzato il sistema Libera Terra con tanto di visita-studio in loco organizzata dall’agenzia Cooperare con Libera Terra. Il primo gruppo era composto da Federica Bettari, Letizia Benvenuti, Carolina De Franco e Giacomo Ghersi, mentre il secondo da Elena Taveri, Keivan MissaghiEugenio PetrasekGiuditta Calandro e Barbara Ferro.

I ragazzi a confronto con Giovanni Ascione del Consorzio Libera Terra Mediterraneo

Durante l’evento finale, avvenuto giovedì 21 giugno scorso, i ragazzi hanno avuto la grande opportunità di confrontare il proprio progetto con Giovanni Ascione del Consorzio Libera Terra Mediterraneo che commercializza buona parte dei prodotti a marchio Libera Terra.

Icaro – Gruppo 1

Il primo gruppo ha studiato un nuovo brand – La Marza – per i prodotti alimentari di Libera Terra, simulando un’analisi di mercato, con tanto di interviste, uno studio del packaging e  un piano di marketing. Alla fine è stato proposto anche un interessante video che coniuga l’aspetto della qualità del prodotto a quello valoriale.

Icaro – Gruppo 2

Il secondo gruppo ha studiato, sempre partendo da una simulazione di un’analisi di mercato con tanto di interviste, uno sviluppo delle vendite online. Cruciale hanno considerato lo sviluppo di una community e l’utilizzo dei social network con contest dedicati.

Per saperne di più

Icaro, palestra di imprenditorialità

 

Luca Grosso (Cooperare con Libera Terra) e Giovanni Ascione (Consorzio Libera Terra Mediterraneo) coi Ragazzi